Discussion:
Modello per comunicazione all' amministratore di condominio
(troppo vecchio per rispondere)
Daniele M.
2005-07-27 19:44:13 UTC
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?

Grazie! Daniele M.
mauro pin
2005-07-27 20:38:54 UTC
Potete incollarmelo qui?
CON CHE COSA TE LO INCOLLO ?
CON IL VINAVIL, IL BIADESIVO O CON IL NASTRO DA PACCHI ?
E COMUNQUE NON AGITARTI TANTO, STA TRANQUILLO CHE SARA'
L'AMMINISTRATORE A CERCARTI, SAI PER PRENDERE SONO SEMPRE PRONTI STI
FETENTI DI AMMINISTRATORI........
felix :-)
2005-07-27 22:01:31 UTC
Post by Daniele M.
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?
Il condominio non e'un ministero, quattro righe su un foglio bastano ed
avanzano.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
mimmo
2005-07-28 06:01:55 UTC
Post by Daniele M.
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?
Grazie! Daniele M.
Non è così che va fatto.
E che valore avrebbe??
E' il vecchio proprietario che deve comunicare, possibilmente per
raccomandata, il trasferimento della proprietà.
Giovanni
2005-07-28 07:21:14 UTC
Post by mimmo
Non è così che va fatto.
E che valore avrebbe??
E' il vecchio proprietario che deve comunicare, possibilmente per
raccomandata, il trasferimento della proprietà.
Il vecchio proprietario potra` anche fare la raccomandata per garantirsi
di non pagare piu`, ma il nuovo deve comunicare i propri dati
all'amministratore.

Ciao
Giovanni
--
A computer is like an air conditioner,
it stops working when you open Windows.
Registered Linux user #337974 <http://counter.li.org/>
mimmo
2005-07-28 08:43:30 UTC
Post by Giovanni
Post by mimmo
Non è così che va fatto.
E che valore avrebbe??
E' il vecchio proprietario che deve comunicare, possibilmente per
raccomandata, il trasferimento della proprietà.
Il vecchio proprietario potra` anche fare la raccomandata per garantirsi
di non pagare piu`, ma il nuovo deve comunicare i propri dati
all'amministratore.
Ciao
Giovanni
E' il vecchio proprietario che ha il rapporto con il condominio.

E solo lui può partecipare l'avvenuto trasferimento, possibilmente
indicando anche la data dell'atto ed il notaio presso cui è stato redatto.

Fino ad allora il nuovo proprietario non esiste per il condominio, ne
vale una sua dichiarazione.

Del resto l'Amministratore non può certo andare a fare le visure alla
Conservatoria.
Giovanni
2005-07-28 10:01:24 UTC
Post by mimmo
Post by Giovanni
Post by mimmo
Non è così che va fatto.
E che valore avrebbe??
E' il vecchio proprietario che deve comunicare, possibilmente per
raccomandata, il trasferimento della proprietà.
Il vecchio proprietario potra` anche fare la raccomandata per
garantirsi di non pagare piu`, ma il nuovo deve comunicare i propri
dati all'amministratore.
Ciao
Giovanni
E' il vecchio proprietario che ha il rapporto con il condominio.
Si ma solo fino al rogito.
Post by mimmo
E solo lui può partecipare l'avvenuto trasferimento, possibilmente
indicando anche la data dell'atto ed il notaio presso cui è stato redatto.
Punti di vista. Dal momento del rogito il vecchio proprietario non
esiste per il condominio e una sua dichiarazione non vale piu` di quanto
puo` valere una fatta dl nuovo prima del rogito.

E` compito del nuovo proprietario presentarsi e comunicare l'avvenuto
trasferimento, comunicando i propri dati all'amministratore indicando la
data dell'atto, il numero di repertorio ed il notaio presso cui è stato
redatto ed anche il proprio domicilio.
Post by mimmo
Fino ad allora il nuovo proprietario non esiste per il condominio, ne
vale una sua dichiarazione.
Chiaramente non lo deve fare prima (non avrebbe i dati), ma subito dopo
il rogito. E il vecchio proprietario non esiste piu` per il condominio.

Guarda caso ho visto che in alcuni regolamenti di condominio viene
indicato che il *prorietario* ha l'obbligo di rendere edotto
l'amministratore dell'avvenuto trasferimento. Ma una volta avvenuto il
trasferimento il vecchio non e` piu` prorietario. Alcuni regolamenti
riportano che entrambi hanno questo dovere.

Ciao
Giovanni
--
A computer is like an air conditioner,
it stops working when you open Windows.
Registered Linux user #337974 <http://counter.li.org/>
felix :-)
2005-07-28 15:11:00 UTC
Post by mimmo
Del resto l'Amministratore non può certo andare a fare le visure alla
Conservatoria.
Perche' le ha fatte nei confronti del primo proprietario? :-))
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Luigi
2005-07-28 22:46:30 UTC
Post by Daniele M.
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?
Grazie! Daniele M.
Quando sarai proprietario dell'appartamento, vai dall'amministratore per
pagare la rata condominiale e glielo dici a voce.

Ciao
Luigi

--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
blindonet
2005-07-29 07:15:50 UTC
Post by Daniele M.
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?
Grazie! Daniele M.
semplice
devi dimostrare di essere il nuovo proprietario altrimenti l ámministratore
ha il dovere di ignorare le tue lettere

pertanto prepari una fotocopia dell'atto di proprietà con evidenziata la
data del passaggio della stessa e la alleghi ad una raccomandata (anche a
mano) in cui precisi che a far data dal giorno riportato non documento in
copia allegato il titolare della/e unità immobiliari è ... nome cognome
residenza telefono
in fede ......

ogni altra forma non ha valore giuridico
quello che conta non è la dichiarazione del nuovo proprietari oma la
presentazione di un documento che certifichi legalmente che si è proprietari
dell'appartamento

tale documento ha valore se si è deliberato in assemblea di eseguire lavori
importanti
infatti con tale documento in cui è riportata la data della tua effettiva
titolarietà puoi evitare di pagare somme (che andrebbero richieste al
vecchio proprietario) relative ai lavori deliberati precedentemente la data
riportata sull'atto
Luigi
2005-07-29 07:36:02 UTC
Post by Daniele M.
Ciao a tutti,
a breve saro' proprietario di un appartamento e vorrei avvisare
l'amministratore di condominio che dal giorno xx tutte
le spese/comunicazioni sono da intestare/mandare a me.
Esiste un modello di tale comunicazione? Potete incollarmelo qui?
Grazie! Daniele M.
Ho trovato questo che fa al caso tuo:

Chi vende o compra un appartamento in un condominio avvisi entrambi gli
amministratori (vecchio e nuovo). Per quanto riguarda il nuovo
amministratore, le regole fondamentali sono tre:
1- prima di firmare il rogito per una casa in un condominio chiedi a chi
l'amministra una dichiarazione sul fatto che chi vende non ha debiti col
condominio. È un tuo diritto: infatti il Codice civile prevede (art. 63, 2º
comma) che se chi vende la casa non ha pagato le spese condominiali tocca a
chi compra pagarle, sia per l'anno in corso sia per l'anno precedente;
2 - dopo il rogito, avvisa il nuovo amministratore perché spedisca a te e
non al vecchio proprietario le convocazioni di assemblea e gli avvisi di
pagamento (spetta comunque a te pagare, anche se non li ricevi);
3 - infine, stesse regole per la tassa sulla spazzatura: se il proprietario
precedente non è in regola, tocca a te pagarla. E siccome ci sono casi in
cui l'intestatario della tassa è il condominio, chiedi all'amministratore se
questo sia il tuo caso.

Avvisa per prudenza anche l'amministratore della casa che lasci: se il nuovo
inquilino non lo avvisa, continuerà a spedire gli avvisi di pagamento a te.
Quando sia l'appartamento da cui esci sia quello in cui entri sono in
affitto, toccherà ai proprietari avvertire gli amministratori.
Questo avviso è necessario quando il contratto prevede che l'inquilino paghi
direttamente la sua parte delle spese condominiali. È comunque utile anche
se l'inquilino le pagherà indirettamente (attraverso il proprietario).

Ciao
Luigi.



--------------------------------
Inviato via http://arianna.libero.it/usenet/
Daniele M.
2005-07-29 10:21:34 UTC
Grazie Mille a tutti!