(troppo vecchio per rispondere)
confine condominiale
marilena
2010-05-23 18:10:20 UTC
buongiorno ho alcune perplessità in merito al confine condominiale e
siccome si prepara una assemblea straordinaria mi piacerebbe capire meglio
quanto segue. chiedo scusa ma i dubbi sono tanti e spero che almeno ad
alcuni di essi mi possiate rispondere
1-quanti millesimi decidono in assemblea straordinaria;
2-è un obbligo che il confine sia un muro o una ringhiera? perché non può
essere una siepe?
3-il condomino che nel suo giardino ha il muro di confine, può attaccare
su esso una fontanella e poggiarci contro un camino da esterno o deve
chiedere il permesso all'assemblea?
4-se la struttura di confine deve essere rifatta, lui paga quanto chi
abita ai piani superiori del condominio (che non accedono al giardino) o
paga di più?
5-se il confine è una ringhiera e la perizia afferma che non è a rischio
di crollo ma è pericolosa perché ci sono pezzi a nudo dell'anima di ferro,
è possibile eliminare solo i pezzi a vista o è obbliagatorio rifare tutta
la ringhiera?
grazie per le risposte che mi darete
marilena
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
felix...
2010-05-23 18:22:12 UTC
Post by marilena
buongiorno ho alcune perplessità in merito al confine condominiale e
siccome si prepara una assemblea straordinaria mi piacerebbe capire meglio
quanto segue. chiedo scusa ma i dubbi sono tanti e spero che almeno ad
alcuni di essi mi possiate rispondere
1-quanti millesimi decidono in assemblea straordinaria;
Gli stessi di qualsiasi assemblea le variazioni dipendono dall'oggetto
della delibera.
Post by marilena
2-è un obbligo che il confine sia un muro o una ringhiera? perché non può
essere una siepe?
No non è un obbligo ma da più sicurezza quindi non si tratta di una
innovazione a carattere voluttuario salvo che non sia dal costo spro-
positato rispetto al contesto.
Post by marilena
3-il condomino che nel suo giardino ha il muro di confine, può attaccare
su esso una fontanella e poggiarci contro un camino da esterno o deve
chiedere il permesso all'assemblea?
Può farlo senza il permesso di chicchessia.
Post by marilena
4-se la struttura di confine deve essere rifatta, lui paga quanto chi
abita ai piani superiori del condominio (che non accedono al giardino) o
paga di più?
Lui pagherà la quota derivante dai millesimi di proprietà.
Post by marilena
5-se il confine è una ringhiera e la perizia afferma che non è a rischio
di crollo ma è pericolosa perché ci sono pezzi a nudo dell'anima di ferro,
è possibile eliminare solo i pezzi a vista o è obbliagatorio rifare tutta
la ringhiera?
Non sei molto chiara nell'illustrare il problema, ma se la maggioranza
decide che l'opera va ricostruita devi adeguarti,salvo impugnazione.
ciaofelix:-)
--
Primum vivere deinde philosophari.
http://tinyurl.com/y4gmu5y

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
marilena
2010-05-23 18:41:51 UTC
Felix grazie per le sollecite e chiare risposte. Mi spiego meglio:
il condominio, al momento, ha una separazione dai confinanti costituita da
muro (posteriore), struttura in cemento armato stile ringhiera (laterale
sinistra), ringhiera in ferro anteriore, rete metallica (laterale destra).
La struttura in cemento armato (confine laterale sinistro) è rovinata e ci
sono punte dell'anima di ferro che sporgono. L'assemblea straordinaria
deve decidere il da fare: sostituirla integralmente con ringhiera (come la
parte anteriore) o rete metallica (come la parte laterale destra) o
lasciarla lì eliminando le punte di metallo che non sono più rivestite di
cemento. Mi permetto, a questo punto, di chiedere nuovamente: che tipo di
maggioranza decide (quanti millesimi)? La maggioranza può eventualmente
decidere di non rimettere la ringhiera ma una siepe o è tenuta legalmente
alla separazione con una qualche struttura?
grz 1000
marilena
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
felix...
2010-05-23 21:10:15 UTC
Post by marilena
il condominio, al momento, ha una separazione dai confinanti costituita da
muro (posteriore), struttura in cemento armato stile ringhiera (laterale
sinistra), ringhiera in ferro anteriore, rete metallica (laterale destra).
La struttura in cemento armato (confine laterale sinistro) è rovinata e ci
sono punte dell'anima di ferro che sporgono.
Quindi fatiscente e destinata a rovina,

L'assemblea straordinaria
Post by marilena
deve decidere il da fare: sostituirla integralmente con ringhiera (come la
parte anteriore) o rete metallica (come la parte laterale destra) o
lasciarla lì eliminando le punte di metallo che non sono più rivestite di
cemento. Mi permetto, a questo punto, di chiedere nuovamente: che tipo di
maggioranza decide (quanti millesimi)?
500 millesimi e maggioranza degli intervenuti.

La maggioranza può eventualmente
Post by marilena
decidere di non rimettere la ringhiera ma una siepe o è tenuta legalmente
alla separazione con una qualche struttura?
La maggioranza può decidere di operare come meglio crede.
ciaofelix:-)
--
Primum vivere deinde philosophari.
http://tinyurl.com/y4gmu5y

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Gi_pll
2010-05-24 05:58:54 UTC
Post by felix...
La maggioranza può decidere di operare come meglio crede.
Con le autorizzazioni comunali qualora il muro di confine delimiti il
perimetro esterno.
Ed è molto difficile che il comune rilasci una autorizzazione che modifichi
la stato attuale; già per il risanamento occorre chiedere i permessi.

Buona giornata
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
marilena
2010-05-24 06:43:50 UTC
Gi, grazie per il tuo commento. ma questo significa che l'assemblea non
può decidere perché potrebbe fare una scelta che il Comune poi non
accetta? e allora come suggerisci di muoverci
marilena
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Gi_pll
2010-05-24 06:57:05 UTC
Post by marilena
Gi, grazie per il tuo commento. ma questo significa che l'assemblea non
può decidere perché potrebbe fare una scelta che il Comune poi non
accetta? e allora come suggerisci di muoverci
Beh, l'amministratore dovrebbe conoscere le regole/norme/leggi in vigore in
quel comune.
Al limite, gli stessi condomini, potrebbero passare all'ufficio tecnico
comunale a chiedere lumi, si da giungere in assemblea preparati. Dove abito
io, è sorta, dopo tanti anni, la necessità di risanare il cordolo di cemento
che circonda la proprietà; cordolo su cui poggia un'inferriata. Ebbene, per
mettere mano al cordolo, ripeto solo da risanare, abbiamo dovuto chiedere il
permesso al comune.
Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.
Giovanni
2010-05-24 08:17:23 UTC
Dove abito io, è sorta, dopo tanti anni, la necessità di risanare
il cordolo di cemento che circonda la proprietà; cordolo su cui
poggia un'inferriata. Ebbene, per mettere mano al cordolo, ripeto
solo da risanare, abbiamo dovuto chiedere il permesso al comune.
Noi, un paio di anni fa, abbiamo fatto il risanamento del cordolo
(circa 30 cm.) e la riverniciatura dell'inferriata senza alcun
problema e senza chiedere alcun permesso.

Ciao
Giovanni
--
A computer is like an air conditioner,
it stops working when you open Windows.
< http://giovanni.homelinux.net/ >
Gi_pll
2010-05-24 07:35:36 UTC
Noi, un paio di anni fa, abbiamo fatto il risanamento del cordolo (circa 30
cm.) e la riverniciatura dell'inferriata senza alcun problema e senza
chiedere alcun permesso.
Comune che vai regole che trovi.
Per quello che ho suggerito di farsi un giro preventivo all'ufficio tecnico
comunale.

Cordialità
Gi
--
Per chi avesse necessità di contattarmi privatamente:
gsassachiocciolatiscalipuntoit
Scusate il disturbo.