Discussion:
Spostamento cavi ENEL in facciata. A chi tocca? Help
(troppo vecchio per rispondere)
gc966
2006-01-13 10:52:02 UTC
Buongiorno a tutti e ringrazio anticipatamente chiunque mi risponda.
Sarò brevissimo...
stiamo ristrutturando un edificio e per prima cosa abbiamo richiesto
all'Enel la rimozione di cavi posti sulla facciata.
Hanno risposto dicendo che dopo il loro sopraluogo ci avrebbero mandato il
preventivo per i lavori da eseguire e che dopo il pagamento della successiva
fattura ci avrebbero contattati.
Pochi giorni fà mi è stato riferito da un conoscente di fare attenzione
perchè non è detto che tocchi a noi pagare visto che i cavi passano sulla
nostra facciata e servono praticamente tutta la via. (cioè..noi abbiamo
accettato i loro cavi sulla nostra facciata e nel caso in cui li dobbiamo
togliere come li hanno messi li devono rimuovere) forse la cosa va
interpretata ma vorrei avere maggiori chiarezze da chi sa qualcosa in più di
me.

Cordiali saluti a tutti
felix.
2006-01-13 13:35:23 UTC
Post by gc966
Buongiorno a tutti e ringrazio anticipatamente chiunque mi risponda.
Sarò brevissimo...
stiamo ristrutturando un edificio e per prima cosa abbiamo richiesto
........................................................................
Post by gc966
Pochi giorni fà mi è stato riferito da un conoscente di fare attenzione
perchè non è detto che tocchi a noi pagare visto che i cavi passano sulla
nostra facciata e servono praticamente tutta la via. (cioè..noi abbiamo
accettato i loro cavi sulla nostra facciata e nel caso in cui li dobbiamo
togliere come li hanno messi li devono rimuovere) forse la cosa va
interpretata ma vorrei avere maggiori chiarezze da chi sa qualcosa in più di
me.
IL conoscente non e' bene informato l'ENEL e passato con diritto sulla
vostra facciata, in qualche caso e' il comune che si accolla questo
onere
ma non relativamente ad un solo fabbricato.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
[VaFfa]
2006-01-13 14:13:07 UTC
Post by felix.
IL conoscente non e' bene informato l'ENEL e passato con diritto sulla
vostra facciata, in qualche caso e' il comune che si accolla questo
onere
ma non relativamente ad un solo fabbricato.
ciaofelix:-)
Non sai quante cause fanno per sti pali e sti fili enel.. ;) L'enel le vince
tutte.
felix.
2006-01-13 14:20:59 UTC
Post by [VaFfa]
Post by felix.
IL conoscente non e' bene informato l'ENEL e passato con diritto sulla
vostra facciata, in qualche caso e' il comune che si accolla questo
onere
ma non relativamente ad un solo fabbricato.
ciaofelix:-)
Non sai quante cause fanno per sti pali e sti fili enel.. ;) L'enel le vince
tutte.
Lo so....lo so....:-)))
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
gc966
2006-01-13 14:25:45 UTC
Post by [VaFfa]
Post by felix.
IL conoscente non e' bene informato l'ENEL e passato con diritto sulla
vostra facciata, in qualche caso e' il comune che si accolla questo
onere
ma non relativamente ad un solo fabbricato.
ciaofelix:-)
Non sai quante cause fanno per sti pali e sti fili enel.. ;) L'enel le vince
tutte.
ma nemmeno una legge un regolamento un codice un art. che dica un qualcosa
di certo?
felix.
2006-01-13 15:25:42 UTC
Post by gc966
ma nemmeno una legge un regolamento un codice un art. che dica un qualcosa
di certo?
Servitu' di passaggio contrattuale, quando il costruttore fa domanda
all'enel per avere l'energia firma il contratto che contiene queste
clausole, oggi con le nuove tecnologie arrivano anche con cavi interrati
ma nei vecchi centri storici le cose restano come sono, salvo pagare una
barca di soldi e comune permettendo.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Matteo
2006-01-13 15:37:07 UTC
Post by gc966
ma nemmeno una legge un regolamento un codice un art. che dica un
qualcosa di certo?
Servitù coattiva d'elettrodotto.
Se fai un salto in biblioteca trovi una montagna di libri.
Quel che è certo è che non è roba della quale ci si libera gratis.
[VaFfa]
2006-01-13 16:23:25 UTC
"gc966" <***@excite.it> ha scritto nel messaggio news:dq8nqu$ko5$***@carabinieri.cs.interbusiness.it...
.
Post by gc966
ma nemmeno una legge un regolamento un codice un art. che dica un qualcosa
di certo?
loro te lo spostano.. a tue spese, potrebbero pure non spostarli.. ;) E' un
favore che ti fanno!!;)
gc966
2006-01-13 18:01:32 UTC
A me è stato risposto cosi:

Lo spostamento della linea per lavori edili a fronte di una concessione
edilizia o dia è a carico Enel, mentre sono sempre a pagamento gli
spostamenti della presa, ovvrero dei cavi che dalla linea vanno ad
alimentare esclusivamente i contatori.

Qualcuno conferma?
felix.
2006-01-13 19:26:43 UTC
Post by gc966
Lo spostamento della linea per lavori edili a fronte di una concessione
edilizia o dia è a carico Enel, mentre sono sempre a pagamento gli
spostamenti della presa, ovvrero dei cavi che dalla linea vanno ad
alimentare esclusivamente i contatori.
Qualcuno conferma?
Ti faccio una semplice domanda,:"questi cavi dove dovrebbero essere
collocati?".
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
gc966
2006-01-14 08:14:42 UTC
Post by felix.
Post by gc966
Lo spostamento della linea per lavori edili a fronte di una concessione
edilizia o dia è a carico Enel, mentre sono sempre a pagamento gli
spostamenti della presa, ovvrero dei cavi che dalla linea vanno ad
alimentare esclusivamente i contatori.
Qualcuno conferma?
Ti faccio una semplice domanda,:"questi cavi dove dovrebbero essere
collocati?".
ciaofelix:-)
penso secondo una mia logica provvisoriamente nella facciata opposta poi stà
a loro decidere. Cmq si tratta si un lavoro provvisorio visto che poi molto
probabilmente verranno messi al posto di prima
felix.
2006-01-14 10:52:49 UTC
Post by gc966
Post by felix.
Post by gc966
Lo spostamento della linea per lavori edili a fronte di una concessione
edilizia o dia è a carico Enel, mentre sono sempre a pagamento gli
spostamenti della presa, ovvrero dei cavi che dalla linea vanno ad
alimentare esclusivamente i contatori.
Qualcuno conferma?
Ti faccio una semplice domanda,:"questi cavi dove dovrebbero essere
collocati?".
ciaofelix:-)
penso secondo una mia logica provvisoriamente nella facciata opposta poi stà
a loro decidere. Cmq si tratta si un lavoro provvisorio visto che poi molto
probabilmente verranno messi al posto di prima
Avevo inteso uno spostamento definitivo, ma non vedo il motivo di
spostare i cavi in occasione di un rifacimento di facciata.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
gc966
2006-01-14 11:03:27 UTC
Post by felix.
Post by gc966
Post by felix.
Post by gc966
Lo spostamento della linea per lavori edili a fronte di una concessione
edilizia o dia è a carico Enel, mentre sono sempre a pagamento gli
spostamenti della presa, ovvrero dei cavi che dalla linea vanno ad
alimentare esclusivamente i contatori.
Qualcuno conferma?
Ti faccio una semplice domanda,:"questi cavi dove dovrebbero essere
collocati?".
ciaofelix:-)
penso secondo una mia logica provvisoriamente nella facciata opposta poi stà
a loro decidere. Cmq si tratta si un lavoro provvisorio visto che poi molto
probabilmente verranno messi al posto di prima
Avevo inteso uno spostamento definitivo, ma non vedo il motivo di
spostare i cavi in occasione di un rifacimento di facciata.
ciaofelix:-)
ciao felix....
forse mi sono espresso male precedentemente, questa costruzione viene
completamente demolita e presenta su una facciata (fa angolo) questi cavi
che arrivano dalla parte opposta della strada quindi per forza di cose
devono essere provvisoriamente rimossi appunto per demolire poi se la
successima sistemazione sarà diversa io non lo so, sta di fatto che devono
essere tolti e spero a loro carico visto che si tratta di un opera con tanto
di concessione edilizia e cose varie.
felix.
2006-01-14 11:21:01 UTC
Post by gc966
ciao felix....
forse mi sono espresso male precedentemente, questa costruzione viene
completamente demolita e presenta su una facciata (fa angolo) questi cavi
che arrivano dalla parte opposta della strada quindi per forza di cose
devono essere provvisoriamente rimossi appunto per demolire poi se la
successima sistemazione sarà diversa io non lo so, sta di fatto che devono
essere tolti e spero a loro carico visto che si tratta di un opera con tanto
di concessione edilizia e cose varie.
Le cose cambiano notevolmente allora, ho esperienze dirette, in questi
casi l'ENEL mi ha imposto la predisposizioni delle opere civili, e loro
sono venuti per il solo spostamento del cavo.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
[VaFfa]
2006-01-17 14:35:35 UTC
Post by felix.
Post by gc966
ciao felix....
forse mi sono espresso male precedentemente, questa costruzione viene
completamente demolita e presenta su una facciata (fa angolo) questi cavi
che arrivano dalla parte opposta della strada quindi per forza di cose
devono essere provvisoriamente rimossi appunto per demolire poi se la
successima sistemazione sarà diversa io non lo so, sta di fatto che devono
essere tolti e spero a loro carico visto che si tratta di un opera con tanto
di concessione edilizia e cose varie.
Le cose cambiano notevolmente allora, ho esperienze dirette, in questi
casi l'ENEL mi ha imposto la predisposizioni delle opere civili, e loro
sono venuti per il solo spostamento del cavo.
ciaofelix:-)
a tuo carico lo spostamento vero?;) E i cavi nel frattempo venivano piazzati
su un palo?
felix.
2006-01-17 14:53:29 UTC
Post by [VaFfa]
a tuo carico lo spostamento vero?;) E i cavi nel frattempo venivano piazzati
su un palo?
In un recente caso si trattava di una urbanizzazione, l'impresa cioe'
io ho predisposto i due blocchi di fondazione per i pali di discesa,
poi una canalizzazione in corrugato da 125mm con alcuni pozzetti di
ispezione, tutto cio' a carico del committente, poi e' venuta una
squadra
ENEL che ha piazzato i due pali fatte le discese infilato i cavi nel
corrugato e predisposti gli allacci, tutto cio' compreso nei costi di
nuovo allaccio utenze.
ciaofelix:-)
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Sandra
2006-01-21 01:32:20 UTC
Posso risponderti io ho avuto la tua stessa situazione.
Non cedere i cavi dei vicini per legge non devono passare sui tuoi
terreni quindi l'enel li deve togliere a sue spese. A te tocca solo il
posizionamento della cassetta nuova a norma del contatore esterno alla
propietà e l'enel si accolla tutto il lavoro sulla strada.
Con me hanno tentato di coinvolgere i vicini chiedendo se volevano
mettere la cassetta gli facevano uno sconto, io li ho avvisati che
sarebbe passato l'enel e di dire di no. Non possono obbligarti.
Risultato hanno staccato i fili hanno messo i pali nuovi e a una casa
hanno dovuto entrare da un'altra strada per non passare sui terreni di
altri propietari.
Io ho mandato una lettera raccomandata che il giorno tale si sarebbe
demolito il muro e i fili sarebbero rimasti penzolanti a causa del
mancato sostegno sul mio terreno e sulla strada.
La mia casa è del 1927 eppure hanno fatto tutto il lavoro a loro
spese.

Ciaoooo Sandrocchia

[VaFfa]
2006-01-14 11:20:30 UTC
Post by felix.
Avevo inteso uno spostamento definitivo, ma non vedo il motivo di
spostare i cavi in occasione di un rifacimento di facciata.
ciaofelix:-)
li staccano dalla parete e li tengono pensoloni sulla stessa facciata, di
modo che possano ripristinare anche sotto i cavi .. poi li riattaccano ;)
Li tolgono in fase di ristrutturazione anche del tutto i cavi, però poi
pretendono un allaccio collettivo con relative spese se l'edificio supera le
4 unità abitative
gc966
2006-01-14 11:30:29 UTC
Post by [VaFfa]
Post by felix.
Avevo inteso uno spostamento definitivo, ma non vedo il motivo di
spostare i cavi in occasione di un rifacimento di facciata.
ciaofelix:-)
li staccano dalla parete e li tengono pensoloni sulla stessa facciata, di
modo che possano ripristinare anche sotto i cavi .. poi li riattaccano ;)
Li tolgono in fase di ristrutturazione anche del tutto i cavi, però poi
pretendono un allaccio collettivo con relative spese se l'edificio supera
le 4 unità abitative
Grazie per le vostre utili risposte.....ora aspetto il preventivo dei lavori
come mi hanno detto poi vi faccio sapere.
buon week end a tutti
GianCarlo
geogigi
2006-01-14 19:53:30 UTC
Scusate la mia ignoranza, ma la servitù coattiva di elettrodotto non prevede
il pagamento di una indennità al proprietario del fondo servente?
Come fa ad essere servitù da elettrodotto se l'Enel non ha pagato nulla?
Se mi fanno incazzare gli dò disdetta dell'allacciamento e gli dico di
rimuovere anche tutti gli altri cavi che sono appesi alla mia casa, che
servono altre abitazioni, e per cui non hanno mai pagato nulla....
Post by gc966
Post by [VaFfa]
Post by felix.
Avevo inteso uno spostamento definitivo, ma non vedo il motivo di
spostare i cavi in occasione di un rifacimento di facciata.
ciaofelix:-)
li staccano dalla parete e li tengono pensoloni sulla stessa facciata, di
modo che possano ripristinare anche sotto i cavi .. poi li riattaccano ;)
Li tolgono in fase di ristrutturazione anche del tutto i cavi, però poi
pretendono un allaccio collettivo con relative spese se l'edificio supera
le 4 unità abitative
Grazie per le vostre utili risposte.....ora aspetto il preventivo dei
lavori come mi hanno detto poi vi faccio sapere.
buon week end a tutti
GianCarlo
[VaFfa]
2006-01-15 23:27:11 UTC
Post by geogigi
Scusate la mia ignoranza, ma la servitù coattiva di elettrodotto non
prevede il pagamento di una indennità al proprietario del fondo servente?
Come fa ad essere servitù da elettrodotto se l'Enel non ha pagato nulla?
Se mi fanno incazzare gli dò disdetta dell'allacciamento e gli dico di
rimuovere anche tutti gli altri cavi che sono appesi alla mia casa, che
servono altre abitazioni, e per cui non hanno mai pagato nulla....
Da quanti anni stanno li posati i cavi?
gc966
2006-01-19 15:18:32 UTC
Come da accordi mi è arrivato il preventivo dall'Enel e dice cosi:

Oggetto: spostamento linea di bassa tensione e di illuminazione pubblica nel
comune di ................
praticamente devono spostare la linea a bassa tensione
e l'illuminazione pubblica visto che c'è un palo sulla facciata.

Io bello della cosa è che sul preventivo c'è espressamente scritto che il
tutto è a carico del comune ma quest'ultimo ha espressamente dichiarato di
non pagare nulla anche perchè a detta del sindaco nessun comune paga questi
tipi di inteventi.

ora chiedo se secondo voi è il caso di intraprendere un'azione legale nei
confronti del comune (prima vorrei essere sicuro che spetti tutto a lui
l'onere) oppure pagare e chiudere li la cosa senza perdere tempo?

Grazie a tutti